Punti di Vista 2014 Ortignano Raggiolo cibo e tradizioni

La fotografia per me ha anche questo compito, “tramandare” “raccontare”… un pò come nella vita ognuno di noi fa: condivide quello che sa con gli altri, per primi con i propri cari. Cerchiamo di trasmettere la nostra sapienza, intesa come esperienza. I nostri sapori, i nostri gusti e senza dubbio quello che “è” nelle nostre mani. Ortignano Raggiolo per me è stato questo, un respiro attraverso le tradizioni, le ricette classiche tramandate da madre a figlia, da zia a nipote, da nonna a nipotina. È stato vedere le loro mani impastare, tagliare, insieme. Mi sono gustato l’attesa della cottura, il sorriso e l’assaggio. Un viaggio che ho cercato di animare con dei brevi spezzoni di video. Grazie infinite alle “mie signore” e signorine e ai sapori antichi di questa stupenda terra.

Una MOSTRA VIDEO/FOTOGRAFICA a più mani realizzata con la Confartigianato Imprese di Arezzo. Insieme a me: Riccardo Mendicino, Bruno Tavanti, Eleonora Pasquini e Giovanni Rossi.

19 Dicembre 2013 – 25 Gennaio 2015 Comune di Ortignano Raggiolo (AR)

orari di apertura mostra

da Lunedì a Venerdì ore 9.00 – 14.00

Sabato e Domenica ore 10.00 – 17.00

Tagliatelle – Madre Figlia:

_98A9724_98A9766_98A9787  _98A9803_98A9836_98A9846_98A9876 _98A9880    _98A9930

Baldino
[Castagnaccio] – Zia Nipote:

_98A9948_98A9952_98A0001 _98A0009 _98A0012 _98A9957_98A9960_98A9984_98A0024 _98A0068_98A0025  _98A0078  _98A0192 _98A0193     _98A0185

Gnudi – Nonna Nipote:

_98A0237_98A0239_98A0251_98A0248_98A0252_98A0254_98A0267_98A0207 _98A0209_98A0216_98A0219_98A0223_98A0276 _98A0295 _98A0298 _98A0303

2018-05-14T09:16:28+00:00 06 gennaio 2015|food, Stories, Video|

Share This Story, Choose Your Platform!

About the Author:

Fotografare è trattenere il respiro quando le nostre facoltà convergono per captare la realtà fugace; a questo punto l'immagine catturata diviene una grande gioia fisica e intellettuale. Fotografare è riconoscere nello stesso istante e in una frazione di secondo un evento e il rigoroso assetto delle forme percepite con lo sguardo che esprimono e significano tale evento. È porre sulla stessa linea di mira la mente, gli occhi e il cuore. È un modo di vivere. (da Henri Cartier-Bresson, Contrasto, 2004)